Laboratorio di scrittura e lettura

Una serie di incontri e di lezioni partecipate, riservati agli studenti delle scuole superiori di Cuneo e provincia, per comprendere, tramite la lettura, la scrittura e l’immaginazione di mondi possibili, che cosa significhi dialogare con l’altro e costruire legami comunitari e democratici.

Il laboratorio sarà tenuto da una “squadra” di giovani scrittori italiani:

Marco Magnone

magnoneMarco Magnone è nato nel 1981 ad Asti, dov’è vissuto fino a quando si è trasferito a Torino per l’università. Berlino l’ha scoperta grazie all’Erasmus ed è stato amore a prima vista. Tornato in Italia ha iniziato a lavorare nell’editoria e a scrivere occupandosi soprattutto di narrazioni urbane. Un pezzo del suo cuore però è rimasto sotto la torre di Alexanderplatz. Ha pubblicato, insieme a Fabio Geda, Berlin. I fuochi di Tegel (Mondadori, 2015) e Berlin 2. L’alba di Alexanderplatz (Mondadori, 2016).


Raffaele Riba

raffaele-riba_min

Raffaele Riba è nato a Cuneo nel 1983 e vive a Torino, dove lavora come redattore presso la scuola Holden. Ha pubblicato due romanzi, Un giorno per disfare (66th and 2nd, 2014) e Abbi pure paura (Loescher, 2015), oltre a diversi racconti, tra cui L’eloquenza delle nature morte su «Watt» 0,5 (2012) e La storia di Cinzia nella raccolta 100 storie per quando è troppo tardi (Feltrinelli, 2012). 


Enrico M. Di Palma

dip

Enrico Maria Di Palma, classe 1987, vive fra Alba, Torino e Milano. Musicista e scribacchino fin da quando ha memoria, esordisce poeticamente nel 2012 con la raccolta Dalla parte di Huáscar, CFR edizioni; nel 2015, a seguito di una vittoriosa campagna di crowdfunding, pubblica con Temperino Rosso edizioni la sua seconda silloge, Gli Dei muoiono di fame. È anche autore e speaker della web-radio RadioOhm e collabora con il settimanale Rivista Idea, realizzando recensioni e interviste a scrittori e personaggi della cultura piemontese. Recentemente si è interessato agli usi formativi della scrittura, elaborando il progetto “Metamorfosi e metafora” e conducendo il laboratorio di scrittura creativa “Chiamatemi Ismaele”.

La sua vocazione, tuttavia, rimane quella del flâneur.


Ivano Mingotti

mingottiIvano Mingotti è nato a Desio nel 1988. Scrittore emergente, è al suo nono romanzo. La sua vita ruota intorno al libro: curatore di una collana per Amande Edizioni, traduttore, fondatore di un’associazione letteraria, la LiberoLibro, si occupa anche di corsi di scrittura nelle scuole.

Annunci